Il Mese Della Tecnica – Un Breve Riassunto…

Gennaio, come chi di voi ci segue con attenzione (e approfitta come si deve delle ghiotte occasioni che vi proponiamo), è stato dedicato al storia dell’amplificazione per chitarra e della chitarra elettrica.
Per l’occasione ci hanno aiutato, con la loro disponibilità e competenza, Luigi Ridolfi di Steam Amplification e Paolo Cicchillitti di Officina Chitarre Toscana (http://www.officinachitarre.it).

[ngg_images gallery_ids=”9″ display_type=”photocrati-nextgen_basic_thumbnails”]

Luigi, sapiente costruttore di amplificatori valvola artigianali, ha raccontato per sommi capi la storia dell’amplificazione per chitarra elettrica, da Fender a Marshall passando per Orange, Matchless, Dumble e oltre; una ghiotta occasione per i presenti per capire meglio cosa si nasconde davvero dietro i pannelli dei nostri amplificatori preferiti, per sfatare qualche mito di troppo che circola fra i chitarristi, ma soprattutto per provare dal vero una ricca selezione di modelli costruiti da Luigi. Chi è mancato, si è perso una possibilità forse unica di sperimentare una tavolozza di sonorità incredibili!

Paolo, dal canto suo, è stato estremamente esaustivo nell’illustrare la nascita e lo sviluppo dello strumento che tanti tanto amano; a partire dai primordi fino ai nostri giorni, anche con lui abbiamo potuto comprendere meglio le peculiarità dei modelli seminali delle varie case costruttrici e fare chiarezza una volta di più su tante leggende metropolitane e credenze spesso troppo diffuse nel mondo della sei corde. Hanno completato la splendida giornata una ricca serie di modelli di strumenti da poter provare liberamente, e uno spazio dedicato al mondo dei pick-up con il supporto del nostro studente Leonardo Silvestri, giovane e promettente aspirante liutaio livornese con la passione per la realizzazione di ottimi pick-up “fatti a mano” (e parliamo per esperienza personale!).

Con l’augurio di ripetere presto l’esperienza, non ci resta che ringraziare ancora Paolo, Luigi e Leonardo e tutti i partecipanti. Alla prossima!